AMLETO E I SUOI NEMICI

Nemici come prima nello scenario della rivoluzione culturale moderata secondo Franco Ricordi

FRANCISCO MELE

Franco Ricordi cerca nel suo libro l’ideologia di Amleto superare la contrapposizione tra la cultura di destra e quella di sinistra. Continua a leggere

Share on Facebook

RENDERE UMANI GLI ESSERI UMANI

Urie Bronfenbrenner ( a cura di)
RENDERE UMANI GLI ESSERI UMANI

Bioecologia dello sviluppo
Edizioni Erikson Trento 2010
di Francisco Mele

Nel libro vengono illustrate le ricerche elaborate da Urie Bronfenbrenner. Di origine russa e americano di adozione, l’autore è stato arruolato come psicologo all’interno dell’esercito americano durante la Seconda Guerra Mondiale. Nell’Ufficio di selezione e mistamento dei soldati, Bronfenbrenner conosce il creatore della teoria dei campi psicologici, Kurt Lewin, appena giunto in America per sfuggire alle persecuzioni naziste. È da rilevare che sia la medicina che la psicologia si sono sviluppate particolarmente durante i periodi di guerra. In questo contesto, Bronfenbrenner inizia a costruire la sua teoria, definita come la “bioecologia dello sviluppo umano”, di un modello, cioè, di comprensione dell’uomo in rapporto all’ambiente, che si prefigge di ridurre e contrastare il caos all’interno delle famiglie, delle istituzioni e della società in generale. Il modello bioecologico è uno strumento teorico-pratico capace di leggere i fenomeni umani e di agire di conseguenza. Continua a leggere

Share on Facebook

ISTITUTO SUPERIORE SANITA
Io diviso/io riunito

recensioni, commenti e segnalazioni

Anna De Santi e Giovanni Laviola
2002 Ann Sup. Sanità

IO DIVISO/IO RIUNITO. Per una psicoetica dell’operatore sociale. Autore Francisco Mele.
Milano: FrancoAngeli Editore; 2001. 262 p. ISBN 88-464-3047-6. Ä 20,66.

È raro incontrare il piacere di una “lettura di crescita” come quella che ci permette di fare Francisco Mele interrogandosi sul compito dell’operatore sociale che, con gli strumenti della filosofia, della psicoanalisi e della pedagogia, cerca di recuperare un metodo di riflessione e un modello di vita coerente per chi è solito prendersi cura dell’altro. Continua a leggere

Share on Facebook

OSSERVATORIO DI PSICOLOGIA NEI MEDIA

MIO CARO NEMICO
Autore: Francisco Mele

Di Giuseppe Preziosi

Ognuno di noi è dotato di un arsenale bellico che utilizza nel campo di battaglia del quotidiano. Come procedere al disarmo? Che possibilità hanno di farlo la psicologia, la psicoterapia, la psicanalisi?

Nel suo scritto Francisco Mele propone una polemologia della famiglia che permetta una analisi delle dinamiche di potere e resistenza che agiscono all’interno di un contesto microsociale. Seguendo la distinzione operata da Michel de Certeau è possibile definire come strategia il processo attraverso cui le istituzioni organizzano il campo all’interno del quale sistemare i soggetti, classificarli, assoggettarli. La strategia è predefinita e pianificata; la tattica invece è del soggetto che organizza una resistenza alle strategie del potere, una via di fuga dalle maglie strette del controllo. Continua a leggere

Share on Facebook

LA REPUBBLICA
I territori della psiche

I TERRITORI DELLA PSICHE

21 maggio 2011 — pagina 37 sezione: CULTURA

MIO CARO NEMICO

Vengono analizzati diversi casi ricavati dal lavoro terapeutico e situazioni familiari di differenti ceti sociali e culturali in cui si manifestano gravi segni di un disagio dovuto a una crisi morale oltre che economica.

di Francisco Mele Armando Pagg. 223, euro 19 Continua a leggere

Share on Facebook

MIO CARO NEMICO
Caos informa (recensione)

MIO CARO NEMICO
La guerra quotidiana in famiglia e nelle isituzioni
di Anna Grotta

Sia se parliamo di conflitti bellici tra Stati, sia se parliamo dei risvolti violenti nei rapporti inter-familiari, le dinamiche soggiacenti possono essere ricondotte a concetti chiave che l’autore, Francisco Mele, individua nella vasta letteratura di riferimento che fa da cornice al suo lavoro. La prima parte del libro “Per una teoria del conflitto intersoggettivo” è ricchissima di spunti teorici che guidano il lettore mettendolo in condizione di possedere gli strumenti analitici utili ad inoltrarsi nella seconda parte, “Della rovinosa saggezza pratica”, nella quale la narrazione di alcuni casi dei giorni nostri fa da corollario all’intera trattazione. Il percorso intellettuale, impegnativo ma stimolante, è una ricerca sulla genesi della violenza che parte dall’esaminare i concetti che si prestano ad una sua puntuale comprensione. Continua a leggere

Share on Facebook

Mio caro nemico
Angeli Press (recensione)

Il nuovo libro di Francisco Mele sulle guerre quotidiane in famiglie

Già autore di vari saggi, tra i quali Il volto dell’altro. Aids e immaginario (con Maricla Boggio e Luigi Lombardi Satriani) e La società post-nevrotica. Famiglia, scuola, società. Strategie di prevenzione, Mele indaga, nel nuovo lavoro, la violenza esaltata dell’attuale crisi economica trasferita sul piano microsociale, ossia nell’ambito familiare attraverso il modello di competizione, sempre più estremo, del guadagno come obiettivo dominante e della logica del tutto o niente. Continua a leggere

Share on Facebook

Il bullismo in casa

STYLE.it
News

DALL’ITALIA11.36 – 21 ottobre 2010
Sempre più genitori vittime dei propri figli
Un’indagine condotta dal quotidiano La Repubblica rivela che sono in aumento i maltrattamenti in famiglia da parte degli adolescenti. Vittime non solo mamme e papà, ma anche fratelli, sorelle e nonni. E lo studioso lancia la provocazione: servirebbe un Telefono Azzurro per i parenti dei ragazzi ribelli
Bulli fuori e, anche, dentro casa. I dati, riportati oggi in un lungo articolo dal quotidiano La Repubblica, non sono affatto incoraggianti: i ragazzi italiani sono sempre più violenti e maneschi, anche tra le pareti domestiche. Al punto che lo psicoterapeuta Francisco Mele, autore del libro Mio caro nemico, denuncia una «situazione molto grave: i ragazzi pronti al “ceffone di ritorno” sono ormai intorno al 10 per cento. La vittima preferita è la madre, ma non vengono risparmiati neanche i padri, i fratelli, addirittura i nonni». E lancia una provocazione: «Servirebbe un Telefono Azzurro anche per i familiari maltrattati dagli adolescenti».
Sconcertante il numero di ragazzi denunciati per aggressioni: 3.510 tra il 2005 e il 2007 per violenza privata, 6.349 per lesioni personali solo nel 2007.
Spesso, dicono gli studiosi, si tratta di figli di genitori troppo accondiscendenti e poco responsabili, oppure, al contrario, di adulti conflittuali e violenti a loro volta.

Share on Facebook

LA GUERRA IN FAMIGLIA E NELLE ISTITUZIONI
VISTA DALLO PSICANALISTA

LA GUERRA IN FAMIGLIA E NELLE ISTITUZIONI VISTA DALLO PSICANALISTA FRANCISCO MELE

Giulio Giallombardo

WWW.SICILIAINFORMAZIONI.COM
03 ottobre 2010 – 18:41

Le strategie e le tattiche adottate dagli Stati in guerra trasferite nel sociale e nel privato, ovvero nella guerra che tutti i giorni ognuno deve sostenere, consapevolmente o inconsapevolmente, per affrontare le sfide dell’esistenza. Ad indagare il fenomeno dell’”aumento della violenza nei piccoli gruppi e soprattutto all’interno delle famiglie” e’ un saggio dal titolo “Mio caro nemico. La guerra quotidiana in famiglia e nelle istituzioni” (Armando editore, 19 euro), scritto da Francisco Mele, psicoanalista e docente di sociologia della famiglia.
Nell’analisi di Mele, la violenza, esaltata dall’attuale crisi economica e trasferita all’ambito familiare passa attraverso il modello della competizione all’estremo, del guadagno come obiettivo senza proporzione rispetto al rischio e della logica del ‘tutto o niente’.
Continua a leggere

Share on Facebook

Diretta News.it

GUERRA IN FAMIGLIA / Crescita della violenza nella società, psicoanalista Mele ne parla nel libro “Mio caro Nemico” (fonte: Adnkronos)

Domenica, ottobre 3rd, 2010

Le strategie e le tattiche adottate dagli Stati in guerra trasferite nel sociale e nel privato, ovvero nella guerra che tutti i giorni ognuno deve sostenere, consapevolmente o inconsapevolmente, per affrontare le sfide dell’esistenza.
Ad indagare il fenomeno dell’”aumento della violenza nei piccoli gruppi e soprattutto all’interno delle famiglie” è un saggio dal titolo “Mio caro nemico. La guerra quotidiana in famiglia e nelle istituzioni” (Armando editore, 19 euro), scritto da Francisco Mele, psicoanalista e docente di sociologia della famiglia.
Continua a leggere

Share on Facebook