LA CLASSE COME COMUNITA DI GIUSTIZIA

La classe come “comunità di giustizia”

DI FRANCISCO MELE

I presupposti dell’attività educativa: a) l’obiettivo dell’educazione morale nella scuola pubblica è stimolare il ragionamento orientato ai principi etici universali; b) il metodo educativo consiste nella discussione collettiva di situazioni dilemmatiche, allo scopo di suscitare in ogni studente confllitti etico-cognitivi; c) l’educatore ha una funzione ‘socratica’; d) i contenuti dell’educazione morale sono i dilemmi morali ipotetici. Continua a leggere

Share on Facebook