Facebook e il rapporto studente insegnante

Scuola: lo psicoterapeuta, Facebook non condiziona rapporto tra alunni e professori

LIBERO QUOTIDIANO

06/12/2011

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – “Lo strumento della comunicazione (lettera scritta con inchiostro, messaggi cellulari, dialoghi post-lezione) non condiziona il rapporto”. Lo dichiara all’Adnkronos lo psicoterapeuta Francisco Mele commentando il divieto per alunni e professori della scuola media di Albisola superiore, in Liguria, di stringere amicizia virtuale su Facebook.

“Se Facebook viene usato come una qualunque altra forma di trasmissione da un soggetto all’altro – continua – come deve essere, non e’ il suo linguaggio web a definire il rapporto fra professore e studente. Anzi, tale rapporto puo’ acquisire un livello di maggior positivita’ pedagogica, se il professore mantiene la sua posizione di maestro, insegnante, persona di maggiore maturita’ a cui il giovane si indirizza per averne risposte”.

“Se invece il professore – conclude – illudendosi di una nuova giovinezza, diventa l’amico e il pari del ragazzo o se il ragazzo si illude di una maggiore confidenza rispetto al maestro, allora viene meno quel tipo di rapporto che deve sussistere fra le due parti”.

Share on Facebook

I commenti sono chiusi.